Data Domenica, 22 Aprile 2018
Ore 04:27

Dal peperoncino alla 'Nduja: scopriamo alcuni dei sapori della Calabria

Scritto

La tradizione gastronomica calabra è una delle più ricche d’Italia, soprattutto per quanto riguarda prodotti come i salumi ed i peperoncini.

Che la Calabria sia la patria dei sapori ‘di fuoco’, come il peperoncino o i salumi piccanti, è noto a tutti. Questa regione però si sta aprendo sempre di più all’esterno, attirando sempre più turisti e visitatori che non sono solo attirati dalle bellezze della terra calabrese e del mare, ma anche dagli inimitabili sapori di questa terra italiana.

Il peperoncino, per esempio, è sempre più richiesto da chi si reca in vacanza in Calabria. In queste terre baciate dal sole i piccanti peperoncini calabresi crescono prosperi, e si accompagnano bene al sapore deciso della Nduja Calabrese, il tipico salume morbido calabrese che fa impazzire l’Italia.
Ad attirare i visitatori, senza alcun dubbio anche gli eventi come il Festival del Peperoncino che attira decine di migliaia di turisti tutti gli anni, dal resto d’Italia ma anche dall’Europa e dall’America. Il peperoncino calabrese è un classico peperoncino rosso, venduto in genere a mazzetti, ed ha piccantezza media (attorno ai 30mila su scala Scoville). In genere è un prodotto che viene apprezzato anche da chi non mangia molto piccante per il sapore e per il fatto che è possibile usarlo sott’olio, o per condire piatti tipici, o ancora nella Nduja.
Inoltre in Calabria si trova anche l’Accademia Italiana del Peperoncino. E si trovano prodotti locali rivisitati al peperoncino di tutti i gusti, come la grappa piccante, non per tutti… nelle trattorie locale è possibile assaggiare piatti deliziosi e più o meno piccanti. Ma se il gusto del peperoncino non fa per tutti, è sempre possibile assaggiare qualche fetta di pane caldo spalmato con la Nduja.

La Nduja è un tipico salume calabrese formato da un terzo di peperoncino, due terzi di carne di maiale, il tutto lasciato leggermente affumicare. Il risultato è un salume morbido, dalla consistenza particolare e perfino spalmabile sul pane, dal sapore leggermente piccante.
Oggi la Nduja viene prodotta in tutta la Calabria, ma questo prodotto deriva tradizionalmente da Spilinga, provincia di Vibo Valentia. Viene preparato con le parti grasse del suino, si aggiunge il peperoncino piccante di Calabria, e quindi si inserisce nell’orba (cioè nel budello cieco) dove viene conservato. La Nduja può essere consumata spalmata sul pane abbrustolito, meglio ancora se leggermente caldo: può essere usata per un soffritto a base di pomodoro o ragù, o sulla pizza; sulle bruschette con l’aglio, o sulle fettine di formaggio. In Calabria viene gustato praticamente ovunque, anche sulle frittate.
Si tratta di un prodotto tipico molto amato anche dai turisti perché non troppo piccante.
Altri prodotti molto amati dai turisti sono l’olio al peperoncino, che va gustato con pezzetti di pane fritto; il cioccolato con il peperoncino, classico prodotto ‘per turisti’ che vogliano portare anche fuori dalla Calabria un assaggio del fuoco che divora questa bella terra.

Possiamo sicuramente affermare che si tratta di un ottimo segno se la regione Calabria riesce a farsi notare, oltre che per la bellezza della terra, anche per la bontà dei suoi piatti.

RSS

Lady Gaga sbarca al Louvre di Parigi

Martedì, 21 Gennaio 2014
La poliedrica artist...

Sochi 2014, ecco tutti i numeri dell'Olimpiade Invernale

Martedì, 4 Febbraio 2014
Spesi oltre 50 milia...

Vasco Rossi: Nel 2014 in uscita il nuovo album e il ritorno agli stadi

Sabato, 18 Gennaio 2014
Vasco Rossi di nuovo...

Manuela Arcuri incinta di chi?

Martedì, 4 Marzo 2014
Manuela Arcuri è in...

Londra scenario di meraviglie: Pistorius convocato per le Olimpiadi 2012

Giovedì, 5 Luglio 2012
Il 25enne sudafrican...