Data Lunedì, 25 Gennaio 2021
Ore 04:28

Curiosità "Calciomercato", Schelotto cambia ancora squadra: la n.6 in 3 anni

Scritto

L'italo argentino passa al Parma. Nel 2011 era il Cesena, poi il girovagare tra Catania, Atalanta, Inter e Sassuolo. Adesso parte un'altra sfida con i ducali

Dal 2011 Ezequiel Schelotto gira l'Italia in cerca di una squadra. Dopo l'exploit di Cesena - nel triennio 2008 - 2011 - la carriera dell'esterno italo-argentino è stata caratterizzata da un continuo via vai, da una squadra all'altra. 

Nemmeno il tempo di disfare le valigie e subito arrivava la voglia di cambiare aria. Così con la maglia del Catania, dove ha giocato mezza stagione con 14 presenze ed un gol, così a Milano (sponda nerazzurra) dov'è stato impiegato in 12 gare di campionato (realizzando una rete). 

Solo a Bergamo, tra il 2011 ed il 2013, Schelotto è riuscito a restare più di una stagione con la stessa maglia. Dopo la fortunata esperienza di Cesena, in cui il laterale offensivo si è conquistato la ribalta nazionale (tanto da approdare in maglia Azzurra), Schelotto ha cambiato ben sei squadre nell'arco di tre anni. 

L'ultima è stata il Sassuolo, dov'era arrivato appena qualche mese, presentato come il colpo ad effetto del mercato della neopromossa. Tutt'altro. Anche qui Schelotto ha giocato metà campionato - con 11 presenze condite dal solito e unico gol -, per poi decidere di cambiare aria.

Si è spostato di qualche chilometro, restando sempre in Emilia. Ma tanto a giugno sarà pronto a ripartire...

RSS

Grande Fratello 2014, addio a Manuela Arcuri e Cunaccia

Mercoledì, 26 Marzo 2014
Abbandonano il campo...

Grammy Awards 2014, trionfano i Daft Punk e il duo Mackelmore-Lewis

Lunedì, 27 Gennaio 2014
Alla 56^ edizione de...

"Avanti Un Altro", Gerry Scotti sostituisce Paolo Bonolis

Martedì, 25 Marzo 2014
"Avanti un altro" è...

Derubata la nonna di Renzi: ladri si fingono amici del figlio

Domenica, 23 Marzo 2014
"Siamo amici di suo ...

La Grande Bellezza: Sabrina Ferilli polemizza

Giovedì, 6 Marzo 2014
Sabrina Ferilli pole...